A Cosa Servono i Muscoli?

A differenza di altri tessuti, i muscoli hanno la capacità di contrarsi perché contengono fibre specifiche, note come fibre muscolari.

Ci sono due tipi di filamenti che si trovano nei miociti, che sono le cellule che creano le fibre muscolari: l’actina, che appartiene al gruppo dei filamenti sottili, e la miosina, che appartiene alla categoria dei filamenti spessi.

La miosina è un tipo distinto di filamento che si trova molto spesso nel corpo.

Le contrazioni muscolari sono causate dall’interazione di questi due diversi tipi di filamenti nel muscolo.

Cosa sono esattamente i muscoli?

I due principali tipi di muscoli nel corpo umano sono i muscoli volontari e quelli involontari. I muscoli volontari sono quelli che possono essere controllati dall’individuo.

La volontà umana è impiegata per controllare la muscolatura volontaria, che in certi ambienti viene anche chiamata “rossa” o muscolo striato. La muscolatura involontaria è anche conosciuta come “bianca” o muscolatura liscia, ed è caratterizzata dal fatto che si contrae da sola, senza l’assistenza del cervello umano.

Il muscolo cardiaco è classificato come un terzo tipo di muscolo. Una serie di caratteristiche uniche distinguono questo muscolo dal resto del cuore. Il fatto è che, nonostante appaia e si senta come un muscolo volontario, funziona come un muscolo involontario, agendo indipendentemente dalla volontà umana.

I muscoli che non sono utilizzati consapevolmente sono chiamati muscoli involontari.

L’esame istologico delle fibre muscolari involontarie rivela che mancano delle striature distintive che distinguono le fibre muscolari volontarie e, di conseguenza, sono considerate muscoli “lisci” a causa della loro struttura quasi uniforme.

Esiste una varietà di muscoli involontari, compresi quelli che rivestono l’interno del tuo sistema digestivo, i vasi sanguigni, l’utero e la vescica. Rispetto ai muscoli striati, questi muscoli si contraggono e si rilassano ad un ritmo più lento.

Il termine “muscoli volontari” si riferisce esattamente a ciò che sembrano.

Oltre ai muscoli mimetici del collo e della testa, ci sono i muscoli scheletrici, che sono collegati alle ossa e muovono il corpo, che sono inclusi nei muscoli volontari. Inoltre, sono costituiti dai muscoli degli organi sensoriali, come quelli degli occhi e delle orecchie, della lingua e della gola.

I muscoli mimici sono muscoli che hanno l’aspetto di muscoli più profondi ma non hanno la forza dei muscoli più profondi. I muscoli scheletrici sono quelli che si trovano in profondità nelle tue ossa. Sono responsabili di una varietà di funzioni.

Perché ci sono tutti quei muscoli?

La contrazione dei muscoli involontari è responsabile dell’alterazione della forma o del diametro interno degli organi che li ospitano, contraendo i muscoli che li circondano. Per trasferire o rimuovere qualsiasi contenuto, questa funzionalità è necessaria.

I muscoli volontari del viso di una persona hanno solo una funzione quando si tratta di fare espressioni facciali: devono essere in grado di generare movimenti muscolari che sono sotto il suo controllo.

immagine di Antonio Rosini di In Forma con Tony

AUTORE

Antonio Rozini

Sono un’appassionato di fitness, alimentazione sana e palestra che lavora e vive a Roma, la mia città natale. Avendo passato oltre un decennio a studiare il corpo umano e provare innumerevoli tipi di diete e allenamenti, ho deciso di creare questo portale con un team di esperti di supporto per condividere le nostre esperienze personali, le migliori risorse disponibili in Italia ed aiutare gli altri nel loro percorso verso una migliore versione di loro stessi.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *