Abductor Machine: Cos’è e Funziona Davvero?

In palestra, troverai molti tipi di attrezzature per il fitness, comprese le macchine per l’adduttore dell’anca.

Dai un’occhiata a cosa puoi fare con questa macchina:

Abductor Machine: cos’è?

Durante l’abduzione dell’anca, le gambe si allontanano dalla metà del corpo in qualsiasi direzione.

Fare un passo laterale o uscire da una macchina comporta infatti questo movimento.

Gli abduttori dell’anca, un piccolo gruppo muscolare situato intorno ai glutei e nella parte esterna delle cosce, sono responsabili di questa azione.

Allargano le gambe e allungano le anche. La macchina adduttrice dell’anca si rivolge a questi muscoli, spesso dimenticati come stabilizzatori.

Come funzionano gli adduttori dell’anca e perché dovresti esercitarli

Gli studi hanno dimostrato che gli strappi debilitanti ai muscoli adduttori possono essere prevenuti rafforzando i muscoli dell’anca.

Potresti avere problemi alle ginocchia, alle caviglie o ai piedi se hai gli adduttori dell’anca deboli. L’esercizio dei muscoli adduttori migliora la stabilità del nucleo, la coordinazione e la flessibilità.

Usando queste macchine, puoi rafforzare e isolare questo gruppo muscolare. Tuttavia, i piccoli gruppi muscolari hanno maggiori probabilità di essere feriti o sforzati.

Una macchina per l’abduzione dei fianchi

Mentre sei seduto nella macchina, appoggerai due cuscinetti contro le tue cosce esterne. Le tue gambe sono spinte in fuori dalla macchina, mentre i pesi forniscono la resistenza.

Oltre al tensore fasciae latae, questo movimento prende di mira altri tre muscoli dei glutei: gluteo massimo, medio e minimo.

Ricorda quanto segue:

La tua schiena ha bisogno di un supporto adeguato, quindi regola la spalliera della macchina come necessario. Assicurati di muoverti agevolmente lungo la resistenza Assicurati che i tuoi piedi siano allineati con le ginocchia.
Le seguenti macchine da palestra forniscono risultati simili, tra le altre:

La macchina multi-fianchi

Le macchine multi-fianchi possono colpire tutte le cosce, compresi i muscoli anteriori, posteriori, interni ed esterni. Oltre all’abduzione e all’adduzione dell’anca, la macchina può essere utilizzata anche per la flessione e l’estensione dell’anca.

Curvare le gambe in posizione prona

Oltre a colpire i tendini del ginocchio (muscoli nella parte posteriore delle cosce), le macchine per i riccioli delle gambe in posizione prona lavorano anche i quadricipiti (muscoli delle gambe). Sdraiati a pancia in giù e piega le gambe contro i pesi. Un curl gambe pronte aiuta a ridurre le lesioni alle ginocchia dato che i tendini del ginocchio deboli rendono le ginocchia instabili.

immagine di Antonio Rosini di In Forma con Tony

AUTORE

Antonio Rozini

Sono un’appassionato di fitness, alimentazione sana e palestra che lavora e vive a Roma, la mia città natale. Avendo passato oltre un decennio a studiare il corpo umano e provare innumerevoli tipi di diete e allenamenti, ho deciso di creare questo portale con un team di esperti di supporto per condividere le nostre esperienze personali, le migliori risorse disponibili in Italia ed aiutare gli altri nel loro percorso verso una migliore versione di loro stessi.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *