Skinny Fat: Definizione e Rimedi

Avere un’alta percentuale di grasso corporeo e una bassa percentuale di muscoli viene definito “skinny fat”.

I corpi piccoli o magri sono spesso scambiati per indicatori di buona salute.

Anche se il loro indice di massa corporea (BMI) può rientrare in un range “normale”, quelli con maggiore grasso corporeo e minore massa muscolare sono a maggior rischio.

Ma che aspetto potrebbe avere una persona “skinny fat”?

Poiché “skinny fat” non ha una definizione standard né è un termine medico, persone diverse usano il termine in modi diversi.

Avere un indice di massa corporea “normale” può significare che si ha una percentuale di grasso corporeo relativamente alta, ma non tanto tono muscolare. Le persone fisicamente non in forma sono spesso chiamate con questo termine.

È possibile avere una grande quantità di grasso viscerale e poca definizione muscolare in qualcuno che è considerato “skinny fat”.

Come fanno le persone a essere considerate “skinny fat”?

Il corpo di ogni persona è unico. I geni predispongono alcune persone ad avere più grasso e meno muscoli di altre.

Ci sono diversi altri fattori che influenzano le dimensioni del corpo, come le abitudini di esercizio, le abitudini alimentari e i livelli ormonali.

Esercizio e dieta

Il tuo corpo rilascia ormoni anabolici quando fai esercizio. Puoi anche ridurre il rischio di diabete facendo esercizio e aumentando la tua sensibilità all’insulina.

Mantenere una routine di esercizio regolare può aiutarti ad evitare cambiamenti nei tuoi ormoni che possono avere un impatto negativo sulla tua composizione corporea.

Anche il consumo di zucchero può avere un impatto negativo sulla tua composizione corporea.

Sesso

È difficile misurare se ilskinny fat è più diffuso tra alcuni sessi perché il termine è soggettivo.

Età

A causa dei cambiamenti ormonali che rendono più difficile per una persona mantenere i muscoli, gli adulti più anziani possono essere più suscettibili alla perdita muscolare e all’aumento del grasso corporeo.

La sarcopenia è una perdita muscolare legata all’invecchiamento che è accompagnata da un aumento del grasso.

Squilibri ormonali

Lo squilibrio ormonale può contribuire ai cambiamenti di stoccaggio del grasso e all’aumento del grasso corporeo.

Dopo la menopausa, il calo dei livelli di estrogeni può aumentare la massa grassa e l’accumulo di grasso viscerale nella cavità addominale.

Le diete squilibrate e l’inattività possono comportare un rischio elevato per condizioni come il diabete Fonte di fiducia, l’ictus e le malattie cardiovascolari.

Le persone che sono magre ma metabolicamente obese sono dette “metabolicamente obese, individui di peso normale”.

I cinque principali fattori di rischio per questa condizione sono

  • pressione sanguigna alta
  • alti livelli di zucchero nel sangue
  • grasso in eccesso intorno alla vita
  • alti livelli di trigliceridi
  • bassi livelli di colesterolo buono HDL

Gli individui metabolicamente obesi e di peso normale oltre i 65 anni sono ad alto rischio di mortalità per tutte le cause

immagine di Antonio Rosini di In Forma con Tony

AUTORE

Antonio Rozini

Sono un’appassionato di fitness, alimentazione sana e palestra che lavora e vive a Roma, la mia città natale. Avendo passato oltre un decennio a studiare il corpo umano e provare innumerevoli tipi di diete e allenamenti, ho deciso di creare questo portale con un team di esperti di supporto per condividere le nostre esperienze personali, le migliori risorse disponibili in Italia ed aiutare gli altri nel loro percorso verso una migliore versione di loro stessi.

Torna alla homepage

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *